L’uomo è un animale che esita

Image for post
Image for post

Ovunque si leggono appelli all’esperienza: “devi fare esperienza”, “cercasi personale con esperienza”. Ma che cosa significa, davvero, fare esperienza? L’esperienza, spiega il filosofo Andrea Tagliapietra, è un «capitarci che non ci aspettiamo» e, rompendo ogni nesso meccanico stimolo-risposta, rende l’uomo ciò che è: un animale che esita e, proprio per questo, pensa, ama, reagisce

Image for post
Image for post

Esperienza è prendere tempo. Essere cosciente, significa non esaurirsi nella risposta, ma temporalizzare la possibilità di eludere lo stimolo

La lettura, la pratica dell’homo legens, è una grande forma simbolica di esitazione, perché il lettore è colui che non si fa travolgere dal mondo dell’immagine e dell’apparenza e si pone in un rapporto di continuo scavo e contemporaneamente si fa scavare dal libro

Image for post
Image for post

C’è un’arroganza metafisica del pensiero che si ritiene capace di “vincere la morte” mediante il piano di continuità della logica.

Written by

Propaganda ends when dialogue begins: research on #ethics #welfare #communication at @unipv, @tikkun_com @VITAnonprofit & @IstitutoHavel

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store